Sono Sally, mi hanno abbandonata in uno scatolone, ma ora sono pronta a venire da te

Questa dolcissima piccina si chiama Sally, stessa sorte dell’intera cucciolata della quale fa parte. Abbandonata dentro un vecchio e sporco cartone, a Taranto, sul ciglio di una strada, con un biglietto sgrammaticato ma chiaro nell’intenzione di comunicare il solito pensiero: “Non posso tenerle, prendetevene cura voi!”. Da adulta sarà di taglia media, verrà affidata con vaccino e microchip previo colloquio conoscitivo da parte di una volontaria da noi delegata.

AGGIORNAMENTO – Adottata

Condividi sui tuoi social