La storia di Cooper e di tanti quattro zampe. Fino al 2 dicembre invia un SMS solidale alla LEIDAA

Cooper è stato trovato su una strada di Carlentini (Siracusa), abbandonato a se stesso, affamato e pieno di pulci. È stato subito portato dal veterinario dove ha contratto una brutta gastroenterite: per quattro giorni ha lottato fra la vita e la morte, ma alla fine ce l’ha fatta.

È dedicata simbolicamente a lui la campagna di raccolta fondi che la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente ha realizzato per quattrozampe in difficoltà. Ogni vita è preziosa. Ce lo ricordano i circa 700mila cani vaganti e 2,4 milioni di gatti liberi nel nostro Paese: una schiera di innocenti che vivono per strada abbandonati a se stessi, esposti alla fame, al freddo, agli abusi. Ce lo ricordano le decine di migliaia di animali chiusi nei box dei canili e dei gattili, che vogliamo svuotare. Ce lo ricordano gli animali selvatici di cui l’uomo ha invaso gli habitat e che ci sono sempre più vicini. Noi li salviamo, li curiamo, troviamo loro una casa o li riportiamo nel bosco. Oltre a occuparci degli animali in pericolo, oltre a favorire le adozioni, aiutiamo direttamente anche gli anziani e le persone economicamente più deboli che non vogliono rinunciare all’affetto di un amico a quattro zampe, nonostante le difficoltà della lunga crisi iniziata con la pandemia, e difendiamo in ogni sede gli animali da qualsiasi forma di maltrattamento e abbandono.

Oltre a quella di Cooper, ci sono le storie di Bianchina e Grigetto, recuperati nelle campagne di Ragusa, sporchi, deperiti e spaventatissimi; del micio Freddy, cui qualche criminale ha dato fuoco alla codina, provocandogli gravi problemi all’intestino; di Luna, tenuta per anni legata a un palo, a soffrire il freddo e le intemperie; di Swamy, lanciata per pura malvagità da un’auto in corsa e rimasta disabile; del cucciolo Orso e di Tessa, abbandonati all’angolo di una strada, senza cibo e riparo. Sono solo alcuni dei moltissimi cani e gatti che LEIDAA ha recuperato da terribili situazioni di maltrattamento, abbandono e randagismo. Animali che hanno bisogno del tuo aiuto come tantissimi altri che, in tutta Italia, ancora soffrono.

Fino a sabato 2 dicembre 2023 puoi contribuire anche tu a salvare loro e tanti altri animali sfortunati: dona 2 euro con un sms al numero 45589 o 5/10 euro chiamando da rete fissa. Fa’ la tua parte, aiutali.

Condividi sui tuoi social