Guardate i suoi occhi! Ecco i risultati dei botti di Sant’Antonio vicino al Canile di Rieti

Al termine della Processione dei Ceri in onore di Sant’Antonio, alle ore 23:50, al Foro Boario di Rieti, come di consueto, sono stati esplosi decine di fuochi d’artificio. Un quarto d’ora di esplosioni che hanno mandato in tilt i cani. Speventati, con fiatone ed occhi sbarrati.

I volontari, anche questa volta presenti in canile, hanno mitigato la paura dei cani, ma di certo non è questa la strada da percorrere se Rieti vuole crescere.

Cani che saltavano, altri rannicchiati in un angolo, altri che si sono stretti alle braccia di una volontaria, come Giosuè (nella foto sotto). Altri immobili come sfingi, in attesa che tutto finisse.

Condividi sui tuoi social