È morta Laga, cane eroina nel terremoto di Amatrice

0

“Ciao Laga. Un addio. È tramontato il sogno. Chiudo l’orizzonte, tbacio e vado via.” Con queste parole di Moronti, Carlo G. padrone di Laga, ha voluto salutare la sua dolce e calorosa quattro zampe, prematuramente scomparsa.

Era stata lei a salvare tante vite nel terremoto di Amatrice e sempre lei a trovare i due corpi senza vita dei figli del suo padrone Carlo.

Ed oggi l’uomo perde anche lei, sua terza figlia in tutto e per tutto.

Buon ponte valorosa eroina Laga.

 

Leave A Reply