Perchè i cani amano stare al sole? La risposta del veterinario comportamentalista

0

I cani, come i mammiferi in genere, hanno piacere a trascorrere delle piacevoli ore sdraiati al sole.

Il sole è fonte di calore, energia, nutrimento per la pelle e vitamina D. Si ha quindi, da una parte, un fattore legato alla piacevole sensazione di torpore e dall’altra un’esigenza metabolica per l’organismo.

Attenzione però, avere un pelo raso e un colore chiaro del mantello rende l’animale più sensibile ai danni dei raggi solari. Quindi, consiglio ai proprietari di cani a mantello bianco e tartufo rosa di proteggere durante i mesi estivi il proprio beniamino con una crema solare, pena dolorose scottature.

Un’altra credenza da screditare è quella che il cane va tosato d’estate per aiutarlo a stare più fresco.
In realtà il pelo aiuta il cane a proteggersi dal sole, crea una protezione naturale. D’estate poi è importantissimo porre attenzione ai viaggi in macchina e ad evitare passeggiate nelle ore più calde.

La normale temperatura corporea del cane varia dai 38°C ai 39°C. I cani non tollerano particolarmente bene le temperature ambientali elevate, in considerazione della loro incapacità di dissipare il calore mediante sudorazione.

I cani, infatti, dissipano il calore ansimando (ovvero aumentando la frequenza respiratoria a bocca aperta). Razze di grossa taglia e brachicefali sono maggiormente predisposti. E’ fondamentale saper intervenire subito: la morte può subentrare in meno di un’ora a causa di un colpo di calore!

Occhio! La temperatura all’interno di una macchina chiusa esposta all’azione diretta del sole può superare 49°C in meno di 20 minuti anche quando la temperatura esterna è di soli 24°C!

Articolo di: Cristiana Matteocci, Medico Veterinario Comportamentalista.

Leave A Reply