Colpo di calore nel cane. Cosa c’è da sapere

0

Colpo di calore non solo nell’uomo, ma anche negli amici a quattro zampe. Come possiamo prevenirlo e riconoscerlo?

L’aumento della temperatura corporea avviene soprattutto quando il cane permane per lungo tempo sotto il sole, in un ambiente caldo oppure chiuso in un’automobile posteggiata al sole. Il colpo di calore è molto pericoloso e richiede immediate cure mediche che consentono di bloccare l’insorgenza di ulteriori problemi di salute per il nostro amico a quattro zampe evitando anche la morte.

I cani non hanno ghiandole sudoripare come l’essere umano, il loro modo di sudare è tirando fuori la lingua, inalando grandi quantità di ossigeno con accentuata umazione del tartufo. Se non può espellere il calore la temperatura corporea aumenta e una volta che la temperatura raggiunge il limite i danni al sistema cellulare del corpo e agli organi possono diventare irreversibili.

Di seguito riportiamo i principali sintomi di un colpo di calore nel cane:

– La saliva del nostro cane è densa e la bocca è secca con gengive di colore rosso scuro.

– Il cane ha difficoltà a respirare.

– Il nostro cane è sdraiato con la pancia rivolta in alto e non riesce ad alzarsi, sviene e perde coscienza.

Come prevenire il colpo di calore:

– Non lasciare il cane chiuso in auto sotto il sole.

Anche se si posteggia l’auto all’ombra lasciare sempre il finestrino aperto in modo che il cane non possa saltare già, ma riesca ad ossigenarsi bene e con un buon ricambio d’aria.

– Non farlo uscire mai nelle ore più calde.

– Durante la passeggiata bagnargli con acqua fresca il capo e la base del collo.

– Farlo bere molto, attenzione che abbia costantemente acqua nella ciotola.

Se vi imbattete in un colpo di calore del vostro cane chiamate immediatamente il vostro veterinario di fiducia.

Leave A Reply